Chi Siamo

L’Associazione “Donne Insieme” Onlus, si costituisce il 23 novembre 1998  con ambito di intervento assistenza sociale e socio sanitaria per donne e minori vittime di abusi e violenze.

L’Associazione è iscritta all’Albo Regionale delle organizzazioni di volontariato al n°500 con atto dirigenziale n. 117.

L’Associazione fa parte della Rete Nazionale Antiviolenza ed è inserita nella mappatura dei servizi pubblici e privati attivi nella lotta al fenomeno della violenza contro le donne, utilizzata dagli operatori del call center del numero di pubblica utilità 1522 avviato dal Dipartimento per le Pari Opportunità.

Rappresentante legale è Maria Luisa Toto.

Si compone di diverse esperte professioniste: Avvocate, Psicologhe, Pedagogiste, Educatrici Professionali, Operatrici Socio Assistenziali, Assistenti Sociali, Ricercatrici.

L’Associazione “Donne insieme” sin dalla sua costituzione crea e gestisce il Centro Antiviolenza “Renata Fonte occupandosi del fenomeno della violenza contro le donne i minori e della tratta degli esseri umani, attraverso un’assistenza costante e diretta nei confronti delle vittime.

La ferocia, la diffusione e il radicamento della violenza di genere impongono di imprimere un cambio di passo alla strategia di intervento, attraverso un mosaico di iniziative e proposte che tengano insieme i diversi, necessari piani di una azione integrata: la prevenzione, il contrasto, il sostegno e l’inclusione delle vittime.

E’ fondamentale il contributo di tutti i soggetti coinvolti perché la risposta sia efficace.

Per questo l’Associazione “Donne Insieme”, in questi anni, ha inteso dare vita ad una rete di collaborazioni permanente per il dialogo e il confronto tra istituzioni e società civile. Ha avviato forme di collaborazione con la Procura Nazionale Antimafia, Ministero per le Pari Opportunità, Ministero dell’Interno, Prefettura, Questura, Arma dei Carabinieri, Strutture Sanitarie, Tribunali partecipando alle iniziative (convegni, conferenze, ricerche e studi) da loro organizzate a livello nazionale ed internazionale. Riconosciuto a livello nazionale, entra nella mappatura del 1522.

Nel 2012 il Centro Antiviolenza "Renata Fonte" viene insignito del Premio Minerva.

In questi anni ci siamo impegnate a sostenere le donne nel loro progetto di fuoriuscita dalla spirale della violenza, nei termini sia di assistenza psicologica che legale. Il nostro impegno è rivolto anche alla promozione della Cultura della Legalità e della Nonviolenza, attraverso l'organizzazione di convegni e progetti nelle scuole.